Ode alla mia estate.

Sono in momenti come questi che vorrei alzarmi in piedi ed urlare a squarciagola, oggi l’odio vibra violentemente nelle mie vene, sono cosí nervosa che potrei prendere a sberle il mondo.
Porcatroia odio l’estate piú di qualsiasi altra cosa al mondo, cazzo di vestitini leggeri di merda, cazzo di gente puzzolente allergica al sapone, cazzo di aria pesante che non fa respirare, cazzo di pelli lucide del viso, cazzo di matite occhi sbavate, cazzo di sandali aperti che mostrano piedi mal curati, cazzo di donne che non sanno depilarsi, cazzo di uomini dai peli arruffati, cazzo di mondo imperfetto vorrei vivere nel mio universo di bellezza precisa rotonda quadrata pulita e fresca.
Salvatemi, tre mesi cosí non li sopporto.

Advertisements

One thought on “Ode alla mia estate.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s